Trapianto Capelli Turchia

L’obiettivo del trapianto di capelli è trapiantare i capelli che si trovano nella zona della nuca alle aree calve. Nel mondo ci sono due tecniche principali di trapianto:

  • La Tecnica FUE: I follicoli dei capelli da trapiantare sono estratti singolarmente dalla parte donatrice.
  • La Tecnica FUT (Strip): Una losagna di pelle del cuoio capelluto estratti e i follicoli sotto un microscopio viene trapiantato alla zona donatrice.

Il FUT è la tecnica più vecchia che viene eseguito dal 2003. Invece di FUT, il FUE è il più preferito perché non lascia nessuna cicatrice visibile ed con questo metodo è possibile prelevare il massimo dei bulbi.

Il trapianto di capelli è un intervento che deve viene eseguito un dermatologo o da un chirurgo. Questo tipo dell’intervento viene esegue sotto effetto del anestesia locale e tutti i processi, come la pianificazione dell’intervento deve essere eseguito sotto il controllo del medico.

Come si esegue il trapianto di capelli?

I bulbi che si trovano nell’aerea nuca, sono più resistenti alle varie motivi della pedita, come i motivi ormonali e per questo motivo c’è meno perdita di capelli, questa è la zona più sicura per estrarre.

La 1° Fase:

La prima fare consiste nel pratice l’anestesia attorno l’area donatrice. Durante le fasi successivi, il paziente potrà dormire oppure guardare il TV, ascoltare musica, non sente nessun dolore.

La 2° Fase:

L’estrazione avviene uno ad uno con micomotore che creano della aperture minime. I bulbi prelevati conservati in un recipiente che contiene una soluzione che aiuta la crescità dei bulbi

La 3° Fase

Questa fase è il più importante fase che porta il risultato migliore al paziente. Prim adi procedere all’innesto, il medico preparerà la zona ricevente corrispondente all’area calva nel rispetto della linea frontale previamente stabilita. Poì la fase del canalizisione inizia. Le direzioni e la densità dei canali sono i fattori prinicpali che effetta il successo del trapianto. La direzione dei canali devono essere eguale con la direzione di capelli propri del paziente.

La 4° fase:

I bulbi prelevati in soluzione, vengono trapiantati singolarmente ai canali con una giusta direzionalità e angolazione.

Il trapianto di capelli è un intervento molto comodo per il paziente. Dopo dell’operazione i farmaci che il paziente deve prendere vengono dati e spiegati dalla parte di noi e il paziente può andare in hotel o alla sua casa. Se il paziente prende questi farmaci e segue i direzioni che deve fare, assolutamente non avrà nessun problema, dolore o gonfiore.

Il giorno successivo dell’operazione il procidemento del lavaggio dei capelli viene eseguito dal medico, esperto sul trapianto di capelli. Lo scopo del lavaggio è eliminare tutte le croste entro 10 giorni.

Dal 2. Settimane dell’operazione, i capelli trapiantati iniziano a cadere. Secondo il tipo del cuoio capelluto del paziente, il paziente perde 40-70% dei capelli trapiantati. La perdità continua fino al 6.settimana. Questo è un processo molto utile per i bulbi trapiantati. Dal 4. Mese, i bulbi iniziano a crescere e dal 6. Mese, il paziente può vedere il 60% dei nuovi capelli; dal 8. Mese, il paziente vede il 80% dei capelli trapiantati. I bulbi trapiantati continuano a crescere fino al un anno.

I questioni importante che il paziente deve sapere:

  • Con la Tecnica FUE è possibile di prelevare fino a 6000 bulbi. Per fare una pianificazione personalizzato che porta massimo risultato al paziente, la dimensione e la capacità della zona donatrice porta importanza.
  • La qualità dei bulbi è molto importante come la quantità. Se un bulbo porta circa 1 o 4 cappelli, il paziente avra un risultato più volume. Per esempio, se 3.000 bulbi vengono trapiantati, il paziente avrà un risultato come vengono trapiantati 5000 bulbi
  • La perdità di capelli è un problema in genere maschie. Ma anche le donne posso perdere i capelli. Il trapianto di capelli si può fare anche alle donne.
  • Se il paziente non ha abbastanza bulbi nella nuca per coprire tutta la zona calva, anche i pelli dal petto vengono prelevati se il paziente ha i pelli sufficiente.
  • Grazie alla esperienza dei medici, il paziente non ha nessun segno o cicartice sulle zone operate dopo del trapianto di capelli.
  • La parte nuca, i capelli sono più resistenti. Per questo motivo i capelli trapiantati non cadono mai dopo aver cresciuto.

Quali sono i fattori principali che influenzano il successo del trapianto di capelli:

  • Il 50% il successo dell’intervetno in se, e per l’altro 50% il successo della paziente che segue indicazioni.
  • I prodotti e integrantori che il paziente usa dopo il trapianto, aiutano di avere più successo e per avere i capelli più sani.
  • Età del paziente, dimensione del aerea calva, la densità dei capelli che si trovano nella zona donatrice, qualità dei bulbi del paziente, effettano il successo del trapianto.
  • Il paziente deve scegliere il medico e la clinica giusta. Prima dell’trapianto la siutazione del paziente deve valutare da un dermatologo o da un chirurgo.